Cucina, La cucina del fuorisede disperato

LA CUCINA DEL FUORISEDE DISPERATO: insalata di fine estate

di Giuseppe Imbriani

Settembre è dietro le porte, l’aria si inizia a rinfrescare (ma non troppo, soprattutto per chi vive in città) e la voglia di tornare alla vita di tutti i giorni scarseggia.

Lo studente fuori sede medio si approccia al ritorno nella sua città adottiva, con poca voglia di affrontare l’Università e con pochissima voglia di rimettersi ai fornelli.

Per questo motivo vi proponiamo un’insalata fresca, perfetta per il caldo di città, perfetta per chi non ha voglia di “sbatti”. Basta un tavolo e un paio di posate per preparare l’insalatona con il salmone; è personalizzabile ed entra direttamente nella categoria  “healthy food” senza impegno.

RICETTA

Ingredienti:

  • insalata mista
  • salmone affettato
  • formaggio feta
  • mango
  • limone, olio, sale
  • mandorle

Procedimento:

è la cosa più semplice del mondo, basta unire tutti gli ingredienti e amalgamarli per bene. Ovviamente bisogna tagliare il mango e il formaggio a cubetti e lasciare libero sfogo per il condimento.

Buona insalata a tutti! 

Ricetta di Gianluca Palumbo

Annunci
Cucina, La cucina del fuorisede disperato

LA CUCINA DEL FUORISEDE DISPERATO: tortino di patate e formaggio

In una giornata di quelle in cui finalmente inizi ad assaporare l’aria di primavera mi sono svegliato con la voglia di “pasticciare” e metter su qualcosa di buono da brevettare, magari per occasioni future.

Mi sono così imbattuto in un tortino di patate e formaggio che si è rivelato un’ottima pietanza da preparare in pochi minuti.

RICETTA

Ingredienti:

  • 3-4 patate grandi
  • 300 g. di scamorza
  • 4 fettine di prosciutto cotto
  • Parmigiano grattugiato
  • Pan grattato
  • Sale, Olio, Pepe, Rosmarino

Procedimento:

30125810_1643939845722125_853837915_o

Ho prima di tutto tagliato le patate a fette sottili per poi metterle a bollire in acqua salata per 3-4 minuti. Dopo averle scolate con un mestolo forato le ho lasciate asciugare su uno strofinaccio da cucina. Nel frattempo ho imburrato e cosparso di pan grattato una tortiera di 20-22 cm nella quale ho poi disposto un primo strato di patate. Dopodiché ho composto i vari strati aggiungendo la scamorza, un filo d’olio, pan grattato, sale, pepe ed una fettina di prosciutto cotto, lasciando il rosmarino (meglio se essiccato) per l’ultimo strato. Ho poi infornato in forno preriscaldato a 180° per 25-30 minuti.

Ricetta di Rocco Castellucci