Le vite degli altri

Magic Palmse

di Elenia Della Torca

Let me tell you a story…

Studentessa di Lingue e Culture straniere e appassionata viaggiatrice in un freddo e noioso pomeriggio d’inverno, praticando quell’attività ormai quotidiana quasi quanto lavarsi i denti, di scrolling delle pagine Facebook, mi son candidata per il progetto “Me and Others II”, con l’intento di dare un sapore diverso a quella che di lì a poco sarebbe arrivata e considero la stagione preferita. Così, con una semplice application, e dopo aver ricevuto l’esito positivo, senza troppi indugi ma carica di aspettative intrise di gioia, ansia, paura e voglia di mettersi in gioco, sono partita alla volta dell’Estonia. La mia primavera inizia il 23 Marzo, in quel di Palmse Mỡis, per il primo scambio giovanile europeo a cui ho partecipato per dieci giorni. Non esagero nell’affermare che sono stati i dieci giorni più frenetici, intensi e divertenti della mia vita ed è per questo che tengo a presentarvi e illustrarvi : Me and others II.

Il progetto di scambio giovanile, è stato organizzato grazie ai fondi dell’Unione Europea, ed ha coinvolto 40 ragazzi provenienti da: Estonia, Italia, Lituania, Spagna, Danimarca, Polonia, Turchia e Ungheria, che ci ha visti confrontare attraverso attività di apprendimento non formale, condividendo spazi, pranzi, cene, risate, paure e veri e propri momenti di crescita personale. Un progetto rivolto a giovani motivati dal desiderio di esplorare dentro e al di fuori di sé, il cui scopo è quello di favorire, in breve tempo, lo sviluppo di competenze sociali e comunicative in un contesto europeo, dando spazio a conoscenze pratiche più che teoriche, oltre che ad insegnare come sviluppare relazioni positive con sé stessi e con gli altri cittadini del mondo. Una full immersion di dieci giorni in cui ogni attività è strutturata appositamente da chi scrive il progetto sul non-formal learning ovvero la modalità di apprendimento che non prevede un face to face con l’insegnante, ma piuttosto si fonda sullo scambio reciproco di conoscenze, idee e spunti di riflessioni.

Le attività vengono svolte sempre in gruppi misti (sia di genere che nazione) proprio per favorire l’integrazione tra le varie nazioni e persone, e spaziano dalle outdoor a quelle indoor, dalla scrittura creativa alla recitazione, dai naming games (giochi per presentarsi, socializzare e conoscersi) ai dibattiti su tematiche di rilievo, dalle attività energizer per risvegliare corpo e mente di primo mattino alle serate interculturali come l’Eurovision.

Non c’è nulla di anomalo nel dirvi che a Palmse è stato possibile sentirsi liberi in un posto sicuro, sentirsi parte di una famiglia europea acquisita a tutti gli effetti; prendere consapevolezza delle proprie virtù e debolezze, conoscersi più a fondo, coltivare valori come l’empatia e la tolleranza perché è importante accettare e valorizzare la diversità per crescere insieme come cittadini del mondo ed essere attivi per costruire un futuro migliore.

Non finirò mai di ringraziare l’associazione Neverland Europe, lo Youth Senate di Tallinn e l’intero team, dai group leader a tutti i partecipanti, che hanno reso possibile questa bellissima esperienza realizzata nell’ambito del programma Erasmus + .

Mi auguro che leggere queste righe abbiano destato in voi la voglia e il coraggio di salpare a bordo del prossimo progetto intrigante che vedrete scrollando la home di Facebook, non siate timidi bensì audaci e disposti ad uscire dalla vostra comfort-zone, partire per conoscere, imparare, condividere e contribuire nel vostro piccolo a questa nostra grande Europa.

Con affetto,

una vostra concittadina nonché studentessa disperata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...