Attualità & Territorio

A Montefusco va in scena la bellezza e la tradizione

di Simona Politano

Il 30 Giugno e 1 Luglio a Montefusco si è vissuto un weekend dedicato alla cultura, all’arte e all’enogastronomia.

Ma per chi avesse perso questo ricco appuntamento con la bellezza, la tradizione e il gusto, può recuperare nei prossimi giorni.

La manifestazione “Montefusco città d’arte è stata voluta ed organizzata dalle associazioni culturali presenti sul territorio, al fine di valorizzare l’antico borgo Irpino e farne conoscere la ricchezza naturale e culturale.

Valorizzazione e promozione, le parole d’ordine che legano i diversi eventi organizzati dalle associazioni, tra cui la Pro Loco e l’associazione Mal’kuth, le quali hanno deciso di unire le proprie risorse al fine di creare una cornice suggestiva, dal forte potere attrattivo per il turismo territoriale.

La manifestazione è stata inaugurata sabato 30 giugno. In particolare sabato si è svolta la presentazione del libro “Montefusco” di Lucia Gangale. L’incontro con l’autrice è stato realizzato presso Palazzo Giordano nel cuore del centro storico del paese. Il palazzo ha davvero un fascino suggestivo e si affaccia su un panorama bello da mozzare il fiato.

Impossibile non rimanerne incantati.

Per l’occasione il Palazzo ha ospitato e ospita ancora la mostra d’arte di pittura e ceramiche. La mostra è stata organizzata dalla Pro Loco in collaborazione con l’associazione Mal’kuth e patrocinata dal Comune di Montefusco.

Ad esporre gli artisti Tiziana Lepore, Ennio Santangelo, Antonella Politano e Pasquale Napolitano.

Artisti dai diversi stili e dalle diverse personalità. Così, illustrazioni a inchiostro a tema pirandelliano si alternano a tele pittoriche che ritraggono ora volti dallo sguardo misterioso, ora paesaggi sconfinati e incantevoli.

All’esposizione si possono ammirare anche le Ceramiche di Montefusco.

Stili tradizionali e moderni che si intrecciano sotto ad un soffitto settecentesco.

È possibile visitare anche la mostra fotografica “ L’acqua, la luce, il tempo” di Sossio Mormile, presente nel Carcere Borbonico.

Città d’arte prosegue anche per il weekend del sette e dell’otto luglio. Gli organizzatori e i residenti vi aspettano per poter ammirare questo splendido borgo, i suoi particolari luoghi testimoni di una antica storia e le mostre allestite che non fanno altro che esaltarne la meraviglia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...