Attualità & Territorio, Cose Belle, Costume & Società

Cose belle: “404: Space Not Found”, paesini noiosi e storie di coraggio

di Sara Corrieri

La cosa bella di oggi racconta di un gruppo di giovani coraggiosi, un paese noioso e tanta voglia di fare (e pensare fuori dalla scatola)

Carissimi lettori di “Cose belle”, oggi vi propongo un’edizione un po’ insolita della nostra rubrica. Parlerò un po’ meno da Sara e un po’ più da giovane cittadina di un piccolo comune campano abbastanza (solo abbastanza) dimenticato dal mondo. Ma non ci lamentiamo.

Ed esattamente per evitare di lamentarmi, inizierei subito con un bel “a me non piace il mio paese”. Benissimo, abbiamo messo in chiaro questa cosa. Non mi chiedete perché, vi risponderei con i classici e verissimi luoghi comuni sull’ ottusità diffusa, la chiusura ermetica delle menti, l’inospitalità per una popolazione giovane, per non parlare dei favoritismi, raccomandazioni, inciuci continui e vari e così via.

Da qualche anno a questa parte, almeno per ciò che concerne il mio periodo storico, in questo piccolo paese di provincia qualcosa si è smosso. Sono stata lontana e ho potuto solo osservare dall’ esterno eppure, credetemi, qualcosa si è smosso e smuove ancora. Non scendo nei dettagli perché interesserebbero a pochi o addirittura a nessuno, ma dei giovani molto coraggiosi (e di coraggio ce n’è voluto) si sono rimboccati le maniche e si sono dati quello che a questo posto mancava: un po’ di spirito d’iniziativa, gioco di squadra e tanta, tanta arte.

Più di un anno fa è nata l’avventura di “404: Space Not Found”, il primo festival di arti elettroniche nel Sannio, come hanno titolato molte testate locali, quando ancora si brancolava tra incertezza e perplessità nei confronti di questo esperimento. Perplessità che, diciamocela tutta, era più che giustificata, considerando l’ambiente, le scarse risorse e la giovane età degli organizzatori. Forse è stato meglio così, perché le basse aspettative hanno permesso a questo festival di far ricredere tutti e di iniziare col botto.

23826382_923321617818188_3122516556736097950_o.jpg

La seconda edizione è stata forse ancora più riuscita, artisti di alto livello e grande partecipazione anche e soprattutto al di fuori dei confini del paesello. Il 28 dicembre ci sarà il terzo episodio e siamo tutti in attesa scalpitante.

Ma questo già si sa. Fatemi raccontare il dietro le quinte, la “cosa bella” secondo me. Questi ragazzi si sono fatti coraggio e, invece di stare qui a lamentarsi come me, si sono dati da soli quello che nessuno, istituzioni e territorio, voleva offrire. Hanno unito le loro competenze ed energie per creare un canale di comunicazione di grande impatto, un evento dove arte e musica si fondono e arricchiscono un territorio arido, ahimè, quando si tratta di cultura. Si parla tanto di noia e inconcludenza nelle nuove generazioni, io nella genesi di questa festival ho visto solo abnegazione, sacrificio, ambizione e testa dura, durissima.

Niente eroismo, solo un gruppo di giovani, un paese noioso, voglia di fare e amore per l’arte.

“404: Space Not Found” è uno schiaffo a chi crede che da “piccoli” non si possano fare grandi cose. Io sono felice che questo paese vanti ancora un cuore pulsante, orgogliosa che ci sia gente che abbia ancora il coraggio di pensare in grande, outside the box, anche quando la scatola è chiusa per bene.

Per partecipare all’eventohttps://www.facebook.com/events/1912219525771443/

Per acquistare i biglietti onlinehttps://www.residentadvisor.net/events/1044947 o scrivendo a 404spacenotfoundfest@gmail.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...