Cultura & Intrattenimento, Musica

Perché Francesco Gabbani ha vinto la 67esima edizione del Festival di Sanremo?

di Rocco Castellucci

Un giovane ragazzo di origini carraresi ha vinto il Festival di Sanremo 2017 nella categoria “Big” replicando la vittoria del 2016 nella categoria “Nuove proposte”, invece. Sapete tutti di chi stiamo parlando: Francesco Gabbani. Il cantautore trentaquattrenne accompagnato in tutte le serate del Festival da un ballerino con un costume da gorilla, elemento che ha sicuramente colpito anche i più disattenti spettatori. Ma perché la canzone presentata, intitolata “Occidentali’s Karma”, ha vinto il premio più ambito della kermesse canora?

Lo stesso Gabbani l’ha definita “una riflessione sarcastica sul tentativo di noi occidentali di ricercare la serenità provando a cimentarci nella pratica di discipline filosofiche o religioni orientali. Salvo renderci conto poi che delle culture altrui probabilmente saremo sempre e solo turisti”. Tendiamo a riferirci alla discipline orientali per cercare una sorta di serenità interiore, ma forse anche un po’ per moda. Facciamo yoga per trovare un equilibrio tra mente e corpo, perché stressati dall’arrivismo e il consumismo, però lo yoga lo facciamo con l’outfit giusto. Tutt’altro che un guazzabuglio di parole su un ritmo accattivante quindi.

La canzone di Gabbani, per quanto possa a prima ascolto sembrare un semplice motivetto orecchiabile, si impone con le sue parole cariche di significato per costruire una velata critica alla società dell’apparenza e del consumismo sfrenato che oggi come oggi, inevitabilmente, ci caratterizza. In poco meno di trenta righe riassume l’essenza di un essere umano, “la scimmia nuda” appunto, che tende a porsi al di sopra delle altre razze vivendo in realtà in una gabbia 2×3.

La vittoria di Gabbani era del tutto inaspettata essendo uno degli artisti emergenti che, su un cast di 22 concorrenti di “eccellenza” e nomi più che amati dai giovani, poteva tranquillamente passare inosservato. Gabbani si è ripetuto certo. Dopo “Amen” ecco un altro pezzo che distrugge la mitologia dell’uomo contemporaneo. È riuscito però a trasformare il palco dell’Ariston in una pista da ballo, con un testo un po’ folle che non tratta dei soliti temi amorosi da Festival di Sanremo ma esplora l’uomo moderno occidentale attraverso detti e costumi orientali. Elemento di non poca importanza è stata anche la cornice scenografica: Francesco ha scelto di presentarsi con un semplice maglioncino colorato, sempre lo stesso ma di colori diversi, in un contesto che richiede forse più eleganza, ma sopratutto facendosi accompagnare da un ballerino vestito da gorilla (costume indossato anche da lui nella seconda esibizione). La sua canzone è satira. E va bene così, fa ballare e divertire. Il gusto musicale poi è sicuramente soggettivo ma questo non riusciamo ad accettarlo perché tutti continueranno a criticare ed inveire con la consapevolezza che la propria idea debba prevalere su quella degli altri. Se c’è una cosa che però dobbiamo ammettere è che questo Sanremo ha deciso di non premiare il sentimentale, ma la realtà. E Francesco Gabbani si è distinto su quel palco con genialità ed ha vinto con classe. (Non può di certo passare inosservato l’inchino alla Mannoia, classificatasi seconda; gesto che testimonia incredulità nella sua vittoria avendo “scavalcato” una delle più grandi artiste del panorama musicale italiano).

Se c’è una critica però da muovere nei confronti di Gabbani è l’assenza di soluzioni. La sua è una canzone che con il suo testo incita sicuramente alla riflessione, ma lascia il problema lì dov’è, in superficie. Lasciamo perciò che, mentre il suo motivetto si impone nella nostra mente con gioia e spensieratezza, ci metta invece alla ricerca di interrogativi ai quali trovare risposte. Facciamo in modo che, almeno quest’anno, quel che resta non sia solo una canzonetta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...