Racconti in pillole

Partorire Paseranz

di Mario Martino

 

Partorire Paseranz può essere tanto doloroso quanto indolore. Abbiamo detto che Paseranz può essere messa alla luce da tutti: donne e uomini, bambini ed anziani, ragazzi e ragazze. Tuttavia partorirla non è impresa da poco. Innanzitutto è bene specificare che la signorina Paseranz viene alla luce solo laddove si sente il necessario bisogno di volere una figlia. Non nasce mai per caso, per questa ragione la durata del suo travaglio varia. Rapido ed indolore è il parto di chi con tutto se stesso la desidera. Lento e doloroso è il parto di chi vorrebbe Paseranz solo per compagnia, solo per avere una figlia da pettinare, da vestire, da portare in giro. Già, nessuna legge scientifica, nessuna predisposizione naturale; siamo noi a decidere quanto far durare il nostro travaglio…
Capisco, cari lettori, che a questo punto sorge spontanea una domanda: se dovessi, un giorno, concepire Paseranz come faccio a sapere se la desidero davvero?
Beh, basta guardarsi dentro. Come dite? Un esame di coscienza ? No, non proprio. Intendo dire che bisogna guardarsi dentro, entrare in quella stanza bianca, nel penultimo stadio di materia grigia, penultimo ricordo a destra, dopo l’insegna “C’era una volta”, non potete sbagliarvi, se vi concentrate bene e leggete attentamente troverete di tanto in tanto l’indicazione “C’è” che vi conduce dentro al vostro “dentro” ovvero una grande sala bianca, senza porta, con uno specchio grigio e un pianoforte senza tasti. Entrateci, non vi meravigliate se per un attimo dimenticate ciò che è stato e concentratevi su ciò che dicono le farfalle intorno a voi perché hanno loro la soluzione. Non vi fate distrarre dalle cicale dell’esperienza che urlano dalla stanza accanto, ascoltate le farfalle della sala bianca perché hanno la soluzione e soprattutto perchè oggi ci sono ma domani ? Ma tra poco ? Ascoltatele bene, sapranno dirvi tutto su di voi, capirete davvero se desiderata avere una figlia, se desiderate Paseranz…

[al prossimo appuntamento il seguito]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...