Costume & Società

Napoli e Pechino unite negli insulti: “MAMMETA”

di Vincenzo Politano

Breve lista degli insulti più comuni in Cina e…a Napoli

Se vi dicessi che anche tutta la spiritualità buddista, l’armonia dello ying e lo jang e il generale ideale di “compostezza” che caratterizza l’uomo cinese, si disintegrasse in un “MAMMETA!”?
Sembra strano pensarlo ma anche ai cinesi girano le palle e vi dirò di più, insultano in una maniera molto napoletana. Si avete capito proprio bene! A Napoli e Pechino si parla la stessa lingua. Cinese e Napoletano si fondono nella magnifica e coloratissima LINGUA DEGLI INSULTI! 
Visto che non voglio annoiarvi ancora, ora vi propongo una breve lista di insulti cinesi con un’ ipotetica traduzione corrispettiva in napoletano.
1他妈的 (tā mā de) – Mammet
Ha molta assonanza con “tua madre”. Negli anni venti, un rinomato scrittore cinese la definì parolaccia nazionale. Se fate un giro a piazza Thian An Men o a piazza Plebiscito, la sentirete pronunciare moltissime volte!

2去你妈的 (qù nǐ mā de) – Vafammocc a mammeta
Traduzione letterale è “va da tua madre”, potete usarlo come come fottiti o vaffanculo ma la sfumatura di traduzione che più si avvicina è proprio il VAFAMMOCC napoletano.

3王八蛋 (wáng bā dàn) – Figlio e zo**ola
Letteralmente “uova di tartaruga”, se non fosse che la tartaruga in Cina è considerato un animale promiscuo e quindi dare dell’uovo di tartaruga ad un uomo non è né più né meno che chiamarlo figlio di zo**ola!

4二屄 (Èr bī) – Frat ro cazz
Significa “doppia vagina” e si usa per apostrofare qualcuno come un “fottutto idiota”. Una persona sciocca e priva di furbizia!

5吃豆腐 (chī dòufu) – Rattus
Alla lettera: “mangiare tofu”. La parola tofu allude al gentil sesso, l’espressione cinese “vendere tofu” è una perifrasi per indicare la prostituzione.  E’ per questo che insultare un uomo come mangiatore di tofu significa additarlo come pervertito, e in costante ricerca di contatto fisico, anche contro il volere delle donne.
Finisce qui la mia breve lista di insulti cino-napoletani, se ne conoscete altri non esitate a commentare l’articolo o a scrivere alla redazione di Derivati Sanniti.
A presto con nuove curiosità!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...