Attualità & Territorio, Costume & Società

Avete fatto tutto voi, bravih

di Dylan Iuliano

Non sono un grande fan del ripetere ossessivamente una frase, uno slogan. Dal mio punto di vista neanche un pensiero valido merita di stagnare ed essere banalizzato nella ripetizione ossessiva e meccanica. Le persone come me non sono migliori, sono solo più infastidite dal carrozzone su cui la società salta in alcuni contesti.

Era un po’ di mesi fa quando avete iniziato a rompere i coglioni con ’sta stronzata di “Bravoh! Bravoh!” e, come è successo per le tante altre stronzate di Zelig o Colorado che le persone intorno a me ripetevano ostentatamente, non ho dato peso alla cosa, il mio cervello l’ha elusa. Ricordo però che mi sono chiesto varie volte come un video porno amatoriale fosse diventato virale, considerando che esistono migliaia di siti in cui guardare decine di migliaia di video di bocchini in macchina. Mi è saltato alla testa il ricordo di un video porno amatoriale visto anni fa in cui una tipa con accento del nord diceva “Uhh, non me lo ricurdavo coshi grosho!”, sarebbe stato un tormentone molto più divertente ed efficace. Ma probabilmente è mancato l’elemento fondamentale per farvelo pervenire: lo stronzo che lo condivide pubblicamente sui social.

Parliamoci chiaro, i pompini sono meravigliosi e ogni giorno, grazie a Dio, milioni di persone ricevono e fanno pompini. Il vero scandalo qui è il fatto che il video di Tiziana Cantone sia diventato virale, il vero scandalo è che nella vita non avete guardato abbastanza porno o fatto abbastanza sesso orale o detto abbastanza frasi di una goffaggine inaudita durante una scopata. Lo scandalo vero è quanto facilmente una grossa parte di umanità riesca a non sentirsi umana, perché se l’avesse fatto avrebbe innalzato qualcosa di meno ovvio a tormentone.

È la solita, fastidiosa sagra dell’ovvio. E leggere la notizia del suicidio di Tiziana mi ha fatto sentire come un bambino dell’asilo che guarda un suo compagno inciampare da solo, cadere, farsi male. Un bambino dell’asilo che con la coscienza pulita alza le braccia al cielo guardando la maestra e le dice “Ha fatto tutto lui!”

A volte inciampate, e fate tutto da soli. Bravih.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...