Attualità & Territorio

“Benevento per Orlando”, “Castelvolturno-Benevento: solo andata”: in piazza contro omofobia e maschilismo

la Redazione

“Mercoledì 15 giugno alle ore 20,00 scenderemo in piazza con striscioni e candele per commemorare le vittime di Orlando, ma anche per continuare a credere che nelle nostre città l’amore sarà sempre più forte dell’odio. Non vogliamo pregare per Orlando, vogliamo lottare”. È il messaggio dell’associazione WAND, realtà LGBT+ beneventana, che ieri è scesa in piazza in seguito alla notizia della sanguinosa strage compiuta in un locale gay a Orlando, in Florida, dove sono morte cinquanta persone. “Benevento per Orlando”, il nome dell’evento, è stata una manifestazione di grande portata emotiva: i partecipanti hanno esposto striscioni, acceso candele, deposto fiori in memoria degli innocenti che hanno perso la vita.

Scendiamo in piazza per manifestare solidarietà alle vittime, ma anche per ribadire che è stato un attentato alla libertà di tutti. Siamo felici che abbiano deciso di essere con noi anche altre associazioni, come l’Anpi. Questo fa capire che il nostro è un messaggio di libertà universale e condivisibile anche da realtà eterogenee,” dichiara il WAND. “Il braccio armato della strage è stato l’Isis, ma questo episodio violento trova radice fertile in una terreno omofobo che non è solo lontano da noi. Ricordiamo che solo qualche tempo fa in Sardegna un prete ha dichiarato che gli omosessuali meritano l’inferno. Maschilismo e omofobia camminano insieme.”

3

Maschilismo contro il quale si è scagliata l’associazione Exit Strategy, presente anche per commemorare Hester, la trentaseienne nigeriana assassinata due giorni fa. “Castelvolturno-Benevento solo andata” è il triste epitaffio dedicato alla donna, una delle prostitute sostanti all’incrocio tra viale Virgilio e via Grimoaldo Re; la donna sarebbe stata uccisa con numerosi colpi di pistola e rinvenuta sui binari della stazione ferroviaria.

Una serata toccante all’insegna del lutto e della speranza che il duro lavoro di sensibilizzazione di chi denuncia tali disgrazie ogni giorno possa, un domani, condurre finalmente a compiere passi in avanti per debellare la piaga della discriminazione in ogni sua forma.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...