Attualità & Territorio, Musica

Successo per “404: Space Not Found”, il primo festival di arti elettroniche made in Sannio

di Simona Politano

Venerdì 3 giugno il Forum dei Giovani di San Giorgio del Sannio ha presentato la prima edizione di 404: Space Not Found, un festival di musica elettronica organizzato in collaborazione con realtà rilevanti come Flussi (storico festival di arti elettroniche dell’avellinese) e con il Morgana Music Club di Benevento. Il festival ha riscosso un successo quasi inaspettato per gli organizzatori, contando cinquecento ingressi. È stato il primo festival di musica elettronica organizzato nel Sannio, un evento anticonvenzionale nato in seno ad un associazione giovanile che ha dimostrato di avere carattere, idee e talenti da mostrare. emiliano

Vediamo più da vicino quali sono stati i punti di forza che hanno permesso a 404: Space Not Found di imporsi e pensare in grande per il futuro. La nostra è una realtà che non è abituata a dare spazio all’innovazione né a guardare oltre il proprio naso. Così, lentamente, anno dopo anno ci siamo accasciati, addormentati, come dei vecchi stanchi di rivoluzioni combattute solo nella propria testa. Eppure capita che all’improvviso le cose prendano una piega diversa, inizino a scorrere velocemente cambiando spazi, tempi, vedute, portando ad una rivoluzione. C’è qualcosa che accomuna un gruppo di persone ben amalgamate tra loro la quale può davvero portare al cambiamento: si chiama forza di volontà. Solo così le idee diventano progetti e i progetti sogni realizzati. È grossomodo quello che è successo venerdì scorso all’Area Fiera. Giovani di diverse età hanno collaborato per far nascere 404: Space Not Found. 

Ma c’è di più. La musica di Dylan Iuliano (The Delay in the Universal Loop), Pier Mariconda (PRG) e Lino Monaco (Retina.it)  ha sprigionato un flusso di energia che ha invaso l’Area Fiera, ormai abbandonata, rivestendola di arte. Parlo delle installazioni artistiche che i ragazzi, in pochi giorni, hanno realizzato in maniera originale e magistrale.diego Le pareti grigie e spoglie di un capannone hanno ripreso a respirare, rivestendosi di giochi sperimentali fatti di luci e colori. Poche volte ho visto concentrarsi così tanta energia, creatività, voglia di fare e di lavorare per un progetto comune. Un progetto che ha dato la possibilità di esprimersi a diversi talenti del nostro territorio. Dai gruppi musicali agli artisti, dai fotografi ai videomakers, tutti hanno avuto la possibilità di mettersi in gioco lavorando ad un progetto comune. Concludendo, 404: Space Not Found ha lasciato il segno. Oltre ai numeri sorprendenti dei partecipanti, ha visto la realizzazione di un evento di musica sperimentale per la prima volta nel nostro territorio e ha rimesso a nuovo una struttura abbandonata a se stessa.

Questa storia ci ha insegnato una sola grande verità: date ai giovani spazio e possibilità ed essi faranno grandi cose, inaspettate. Sembra un po’ una parabola, e probabilmente lo è.

 

 

 

Annunci

1 thought on “Successo per “404: Space Not Found”, il primo festival di arti elettroniche made in Sannio”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...